La luce, il mezzo attraverso il quale noi vediamo,
è elemento capace di effettuare una completa
trasformazione della percezione dello spazio
e in grado di stimolare una esperienza sensoriale
nuova ed emozionante.

notte e tempo

2012
vicenza

Notte e Tempo è un’installazione luminosa urbana, sviluppata con bassissimi livelli di illuminamento, che emergono dal buio fondale urbano, dove molti dei lampioni erano stati volutamente depotenziati.

Il progetto illuminotecnico è stato ragionato  come “copertina” luminosa dell’evento “Vicenza, Città dell’architettura n°0” sulla facciata di Palazzo Cordellina a Vicenza (21 e 30 settembre 2012).

L’installazione, commissionata dall’Assessorato alla cultura del Comune di Vicenza, è stata pensata per attirare l’attenzione di turisti e visitatori al ricco sistema di mostre legate ai temi dell’architettura all’interno del Palazzo.

Si tratta di uno spettacolo luminoso della durata di 4 minuti (a ripetizione) realizzato con luce proiettata da un complesso sistema di gobos su teste mobili e sagomatori LED (Coemar):  una narrazione raccontata sul fondale buio di via Riale, che reinterpreta gli aspetti compositivi della facciata di Palazzo Cordellina,   dando vita ai singoli elementi architettonici, quali colonne, finestre, mascheroni, metope e triglifi.

 

client

Comune di Vicenza
La città dell’architettura n°0

design team

G. Traverso, A. L. Friel
Andrea Cera (sound design)

photo credits

traverso-vighy